Come vedere Last Knights (2015) Streaming

RECENSIONE THE LAST KNIGHTS

Dopo Kyashan – La rinascita e Goemon il regista giapponese Kakuaki Kiriya esordisce in una produzione internazionale con un fantasy realistico e avventuroso con protagonisti Clive Owen e Morgan Freeman.

Frutto di una coproduzione tra Stati Uniti, Repubblica Ceca e Corea del Sud, The Last Knights segna l’esordio fuori dai confini nazionali del talentuoso regista giapponese Kazuaki Kiriya, conosciuto qui da noi per il riuscito live action di Kyashan – La rinascita, arrivato qualche anno fa anche nei nostri cinema. Uscito oltreoceano il 3 aprile scorso in un numero di sale limitato (è invece ancora incerta la distribuzione italiana) il film cerca di recuperare il sapore del fantasy epico e realistico (quindi privo di magia e di qualsiasi creatura non umana) cavalcando la scia del recente successo del genere, soprattutto in ambito televisivo con serie di culto come Il trono di spade. Con un cast multietnico, che affianca a due star hollywoodiane come Clive Owen e Morgan Freeman un nutrito numero di interpreti orientali (coi volti più conosciuti di Ahn Sung-ki,Tsuyoshi Ihara e Park Si-yeon) la produzione è stata ambientata in Repubblica Ceca sia per i minori costi sia per sfruttare il fascino “antico” che si può ancora trovare in molte zone del Paese.

[alert variation=”alert-warning”]Vuoi vedere questo film? leggi la nostra guida come vedere film in streaming[/alert]

Gli ultimi cavalieri

In un regno immaginario nel quale tutte le popolazioni convivono da anni pacificamente, Raiden è il comandante dell’esercito del saggio e anziano Lord Bartok. Quando il suo signore riceve un invito dal viscido Gezza Mott, braccio destro dell’Imperatore, Raiden e i suoi uomini si imbarcano insieme ad esso in un lungo viaggio verso la capitale. Qui però in seguito ad una lita tra i due Lord, Bartok viene accusato di tentato omicidio e al processo anziché ritrattare quanto compiuto critica apertamente le politiche del suo avido rivale che, con l’inganno, riesce a far emettere all’Imperatore una sentenza di condanna a morte. Raiden cerca di opporsi ma il sovrano, stizzito, ordina proprio a lui di eseguire la sentenza nei confronti del proprio signore: in caso contrario la moglie e la figlia di Bartek subiranno la stessa sorte. Costretto dagli eventi e spinto dallo stesso Bartek a commettere l’esecuzione, il cavaliere scioglie l’esercito e libera da ogni impegno i suoi commilitoni, gettandosi nel più autodistruttivo alcoolismo. Un anno dopo ognuno dei nobili soldati ha trovato un nuovo impiego nella capitale, mentre Raiden è solo un pallido ritratto dell’uomo che era un tempo. Ma forse non tutto è come sembra…

Il giorno del riscatto

Non è piaciuto molto alla critica americana, che lo ha etichettato come un fantasy avventuroso incapace di aggiungere qualcosa di nuovo al genere. Ma se è pur vero che The Last Knights non brilla per originalità narrativa, va detto che la realizzazione e il coinvolgimento indotto dalle due ore di visione non sono certo da sottovalutare. Con un riuscito mix tra il filone occidentale e quello orientale, Kazuaki Kiriya realizza infatti un titolo appassionante e non privo di colpi di scena, che si ricorda di sfumare notevolmente non solo i protagonisti ma anche i numerosi personaggi secondari, dando vita ad un contorno credibile che porta ad immedesimarsi anche con le figure di supporto. Con un vago sentore epico che fa capolino in alcuni, ispirati, passaggi, il film racconta la “solita” storia di riscatto e vendetta, con gesta d’onore e coraggio a intingere il racconto di pathos ed emozioni, complice anche l’efficace colonna sonora. Il regista, che predilige come nelle sue precedenti operazioni un tono “mono-colore” di fotografia (in questo caso virata ad un cupo e affascinante grigiastro), si “libera” in parte dalla sua affezione verso gli effetti digitali (volutamente esasperati sia in Kyashan che nel successivo e dalle nostre parti inedito Goemon) per concentrarsi su scontri all’arma bianca più sobri e realistici, in grado comunque di regalare duelli avvincenti (su tutti il “final fight” tra Raiden e il capo delle guardie del villain, uomini che combattono su versanti opposti ma entrambi legati da reciproco rispetto). Il cast svolge il suo compito senza infamia e senza lode ma si rivela comunque “in parte”, a cominciare da un granitico Clive Owen che dopo il King Arthur di Antoine Fuqua e il secondo capitolo di Elizabeth, si presta ad un’altra apprezzabile incursione nel genere.

 

News:

The Last Knights: trailer e poster dell’action medievale con Clive Owen e Morgan Freeman

 

 Disponibile un primo trailer e una locandina ufficiale di The Last Knights, dramma d’azione scritto da Michael Konyves (“La versione di Barney”) e diretto Kazuaki Kiriya, regista giapponese alla sua prima produzione internazionale noto per aver diretto Goemon (2009) e Kyashan – La rinascita (2004).

Il film girato in location cecoslovacche vede protagonista Clive Owen nei panni di Raiden, un guerriero caduto in disgrazia che si erge contro un sovrano corrotto e sadico interpretato da Aksel Hennie per vendicare il suo padrone disonorato, interpretato da Morgan Freeman.

Tipica produzione low-budget concepita per il mercato home-video (anche se il film negli States fruirà di una distribuzione limitata nelle sale) che punta tutto su un paio di nomi di richiamo come già accaduto per l’ironclad con James Purefoy, Centurion con Michael Fassbender,  Black Death con Sean Bean e più recentemente l’Outcast con Hayden Christensen e Nicolas Cage.

Il look dark alla “Trono di spade” sfoggiato dal trailer non è affatto male anche se sembra esserci un eccesso di CG dovuto al limitato budget, comunque Owen ha già dimostrato con King Arthur di avere il carisma necessario per interpretare un protagonista di stampo “eroico”.

Il cast del film include anche Cliff Curtis, Dave Legeno, Ayelet Zurer, Ahn Sung-ki, Tsuyoshi Ihara e Park Si-Yeon.

The Last Knights trailer e poster dell

Diretto da Kaz I Kiriya su uno script di Michael Konyves e Dove Sussman il film segue la storia di un guerriero decaduto che cerca di ergersi contro un sadico tiranno per vendicare la morte del suo disonorato maestro.

Nel cast anche Cliff Curtis, Aksel Hennie, Payman Maadi, Ayelet Zurer, Shohreh Aghdashloo e Sung Ki Ahn.

La pellicola uscirà nei cinema americani e in On Demand dal 3 aprile. Qui di seguito il poster

 

last knights poster

Redazione Autore