Come sbarazzarsi delle formiche in casa

Ritrovarsi in casa a combattere con le formiche è una cosa fastidiosa. Queste creature sono piccole, ma le loro comunità enormemente grandi, quindi sbarazzarsi di un’ondata di invasori non gli impedisce di intrufolarsi. Come con molti altri parassiti, ad esempio blatte e scarafaggi, è possibile sbarazzarsi di un’infestazione rimuovendo tutto il cibo e l’acqua e chiudendo le entrate. Ma con le formiche tutto ciò non basta perchè possono intrufolarsi anche in piccolissimi pertugi ed è difficile individuare il loro punto di entrata. A volte non hanno nemmeno bisogno di una fessura perché hanno già stabilito un nido al chiuso, magari all’interno di un muro o dietro un armadio.

In Italia abbiamo a che fare principalmente con tre tipi di formiche:

Se hai a che fare con formiche carpentiere, fai attenzione perchè possono causare danni strutturali alla tua casa , è fondamentale che le elimini il prima possibile anche attraverso una ditta di disinfestazione.

Quando vedi una formica, il tuo primo impulso è probabilmente quello di schiacciarla, ma non farlo. Lo ucciderai, ma per ogni formica che vedi, potrebbero essercene altre centinaia nascoste in casa. Quelle che vedi sono formiche esploratrici, in cerca di cibo da portare alla colonia. Usa questi esploratori per cercare l’intera colonia e spazzarla via.

I gusti delle formiche cambiano durante l’anno. Di solito preferiscono le proteine ​​in primavera e dolci o cibi grassi / oleosi in estate. Prepara zucchero o miele, cibo fritto e burro di arachidi, quindi guarda quale cibo attira le formiche. Usa il cibo che preferiscono per l’esca e un modo fai-da-te per sbarazzarsi delle formiche. Una volta che sai cosa piace alle formiche, acquista e prepara un’esca tossica adatta ai loro gusti. I pesticidi ad azione lenta che le formiche non riconoscono come veleno hanno parecchio successo. Quando il pesticida viene mescolato in un’esca dolce o grassa che gli piace, le formiche foraggere riportano i pezzi al nido e lo condividono con le loro compagne. Potrebbero volerci due settimane o più, ma alla fine può uccidere tutta la colonia

Trovare il nido potrebbe non essere facile e richiede un po ‘di lavoro di controllo. Le formiche generalmente preferiscono le aree umide, ad esempio sotto i lavabi. Inizia dunque cercando le aree con danni causati dall’acqua. I sottotetti, i bagni e le pareti esterne sono candidati ovvi. Taglia dei piccoli fori nei muri danneggiati dall’acqua per rintracciare il formicaio. Quando trovi il nido, spruzzalo con un insetticida contenente bifentrina, permetrina o deltametrina.

Se non vuoi utilizzare insetticidi pulisci i controsoffitti, gli armadi e tutti gli altri luoghi in cui hai individuato le formiche con una miscela 50-50 di aceto bianco e acqua. Ripeti il ​​processo durante il giorno per mantenere l’efficacia. Oltre a respingere le formiche, l’aceto è un ottimo detergente per tutti gli usi .

Le formiche odiano l’odore dell’aceto e rimuove le tracce di profumo che usano per spostarsi. Osserva le formiche per un po’ e vedrai che seguono tutte lo stesso percorso dentro e fuori casa tua. Se elimini le loro scie olfattive, ti darà un serio vantaggio nella battaglia.

Puoi acquistare pesticidi ad azione lenta per le formiche da usare nelle trappole, una soluzione pratica e senza problemi. Ma le formulazioni in gel, che vengono fornite in tubi comprimibili o tipo siringa, sono ancora più efficaci. Spesso le formulazioni in gel sono più versatili in quanto puoi utilizzarle lungo fessure, bordi, superfici sia orizzontali che verticali, ecc.

Sebbene gli stessi ingredienti attivi si trovino spesso in entrambi i tipi di prodotti, è più probabile che i gel abbiano esche dolci e zuccherine, che sono spesso preferite dalle formiche . Le formiche sono schizzinose riguardo al cibo che preferiscono e a volte cambiano le loro preferenze, quindi non sempre un gel pesticida puo’ funzionare. Fortunatamente, ci sono numerose marche di esche sia in gel che in plastica e usano diversi gusti di esche. Se un certo tipo di formica non abbocca, potresti aver bisogno di provarne un altro.

Redazione Autore