Eliminare virus smartphone , tipologia e cura

Eliminare virus smartphone , tipologia e cura

Gli smartphone ormai racchiudono tutta la nostra vita, oltre a racchiudere tutte le foto dei nostri affetti più cari, abbiamo tutti i nostri dati sensibili all’ interno del nostro smartphone. Oltre ai contatti telefonici, teniamo conservati gelosamente tutti i dati bancari, tutte le impostazioni di Google Chrome, come ad esempio tutte le password salvate e i preferiti. A causa proprio di questo fatto, i cybercriminali stanno sviluppando, con sempre più impegno, nuovi virus in grado di attaccare i nostri dispositivi con possibile furto dei nostri dati personali. In questo, i dispositivi Apple sono molto più sicuri, perchè al momento non si registrano particolari attacchi di virus verso questi terminali. Per quanto riguarda i dispositivi Android, per poter eliminare virus smartphone bisogna dapprima conoscere la tipologia di virus che ha infettato il telefono. Ora andremo in breve ad analizzare le varie tipologie per poter eliminare virus smartphone. Eliminare virus smartphone , Remote Administration Tool Questo è un virus che si installa nel nostro dispositivo come fosse un’ applicazione invisibile e consente agli hacker di prendere il controllo del nostro dispositivo in remoto. Prima, questo virus, era riservato alle grandi aziende per spionaggio industriale, mentre oggigiorno vengono venduti anche su internet per poter spiare il partner. Eliminare virus smartphone in questo caso non è semplice, più che altro si può evitare di installare questo tipo di app all’ interno del telefono. Non cliccate i link provenienti da sms perchè potrebbero avervi mandato questo virus. Eliminare virus smartphone , Rooting Trojan Questo tipo di virus è un trojan che, una volta installato all’ interno del dispositivo, sblocca i permessi di root del...
Trasformare DOC in PDF e viceversa, tutto online

Trasformare DOC in PDF e viceversa, tutto online

I documenti .doc sono documenti di Word che vengono generati quando scriviamo una lettera con il noto software di videoscrittura. I DOC sono documenti modificabile da chiunque abbia un software di videoscrittura e, proprio per questo, a volte abbiamo la necessità di trasformare doc in pdf. I pdf sono file non modificabili, o meglio si possono modificare solo con software molto costosi. Trasformare doc in pdf è possibile utilizzando alcuni programmi. Nelle righe seguenti andremo a spiegare come trasformare doc in pdf. Trasformare doc in pdf con Word Nelle ultime versioni di Microsoft Office ( da Office 2013 in poi ), è possibile salvare un documento direttamente in pdf, senza bisogno di trasformare doc in pdf. La Microsoft, con questa opportunità, c’ ha risolto un bel po’ di problemi. Per poter salvare un documento direttamente in pdf con Word, dobbiamo innanzitutto scrivere il documento, una volta scritto bisogna recarsi il alto su ” File “, poi su ” Salva con nome “, infine scegliere la cartella all’ interno del nostro hard disk dove salvare il documento e selezionare dal menu a tendina la voce ” pdf “. In questo modo il nostro file verrà direttamente salvato in pdf, senza aver bisogno di trasformare doc in pdf. Trasformare doc in pdf con ” I Love PDF “ Per trasformare doc in pdf potete utilizzare ” I Love PDF “. Questo è un sito che vi consente di effettuare la trasformazione in tempi rapidi. Per poterlo fare, dopo aver aperto il sito, dovete cliccare su ” Seleziona documenti Word “, poi, una volta selezionato il documento potete avviare la trasformazione. Una...
Connessione limitata o assente come risolvere l’errore su Windows

Connessione limitata o assente come risolvere l’errore su Windows

Quando si tenta di configurare o effettuare connessioni di rete su un computer o mini pc che monta Windows , è possibile che venga visualizzato un messaggio di errore. Ciò potrebbe derivare da una serie di diversi problemi tecnici o problemi di configurazione sul computer. L’errore potrebbe essere il seguente: Connettività limitata o assente: la connessione ha una connettività limitata o assente. Potrebbe non essere possibile accedere a Internet o ad alcune risorse di rete. Come risolvere†questi errori? Riavvia il tuo computer . Questo è un passaggio estremamente comune per quasi tutti i problemi che affliggono i Pc e, poiché il problema di rete potrebbe essere dovuto ad un blocco nel sistema operativo, è necessario iniziare con un riavvio. Spegni e riaccendo il tuo router o modem . Nota che stiamo dicendo di spegnere, non resettare , in quest’ultimo caso significa ripristinare tutte le impostazioni predefinite – un passaggio un po ‘più distruttivo di quello che stiamo cercando in questo momento. Se il riavvio del router non funziona affatto o è solo una soluzione temporanea, andiamo avanti. Se ci si collega alla rete utilizzando un cavo Ethernet , il cavo potrebbe essere guasto. Innanzitutto, scollegare il cavo e quindi ricollegarlo. Quindi, se necessario, sostituire temporaneamente il cavo di rete con uno nuovo o diverso per vedere se il problema ha a che fare con i cavetti. Eseguire questo comando in un prompt dei comandi DOS per reimpostare lo stack TCP / IP di Windows allo stato originale, una procedura che spesso risolve molti problemi relativi alla rete: netsh int ip reset C: \ logreset.txt poi riavviate il Pc. Ecco...
Tre modi per far funzionare un Ipad bloccato

Tre modi per far funzionare un Ipad bloccato

Uno dei problemi più frustranti che riguardano l’iPad è il suo congelamento, specialmente se accade regolarmente. Quando un iPad si blocca è quasi sempre causa di un conflitto tra app. In rari casi, potrebbe verificarsi un conflitto con il sistema operativo e, in casi ancora più rari, il sistema operativo potrebbe danneggiarsi. Ecco alcune opzioni per risolvere il problema: Riavvia l’iPad Un semplice riavvio dell’iPad è in genere sufficiente per risolvere il problema. Questo è un ottimo modo per svuotare la memoria che l’iPad utilizza per le applicazioni attive e un ottimo modo per spegnere le app che causano problemi. Non preoccuparti: tutti i tuoi dati vengono salvati. Per riavviare l’iPad, tieni semplicemente premuto il pulsante Sleep / Wake nella parte superiore dell’iPad e il pulsante tondo Home nella parte inferiore. Dopo aver tenuto premuti entrambi per alcuni secondi, l’iPad si spegnerà automaticamente. Quando lo schermo si è oscurato per alcuni secondi, riaccendilo tenendo premuto il pulsante Sleep / Wake per alcuni secondi. Un logo Apple apparirà durante il riavvio. Elimina l’app in questione Una singola app causa il blocco dell’iPad? Se riavvii l’iPad e il problema si presenta ancora durante l’ avvio dell’app o quando l’app è in esecuzione, è consigliabile reinstallare l’app. Elimina l’app premendo il dito sull’icona e mantienila finchè non appare una X nell’angolo in alto a destra dell’app. Toccando questo pulsante X si elimina l’app. Una volta eliminata, puoi facilmente installare nuovamente l’app andando nell’app store. L’app store ha una scheda chiamata “acquistato” che visualizzerà tutte le app scaricate in precedenza. Nota: tutti i dati memorizzati all’interno di un’app verranno eliminati quando l’app viene...
Come risolvere i problemi di Launchpad su Mac

Come risolvere i problemi di Launchpad su Mac

Launchpad, che Apple ha introdotto con OS X Lion (10.7) , Ë stato un tentativo di portare un tocco di iOS sul sistema operativo del Mac. Come la sua controparte iOS, Launchpad mostra tutte le applicazioni che hai installato sul tuo Mac in una semplice interfaccia di icone di app sparse sul display del tuo Mac. Un clic sull’icona di un’app avvia l’applicazione, permettendoti di lavorare o giocare. Launchpad è piuttosto semplice. Visualizza le icone delle app fino a riempire il display, quindi crea un’altra pagina di icone a cui è possibile accedere con un tocco, proprio come nel sistema operativo di Phone. Se non hai un dispositivo di input abilitato per i gesti, come Magic Mouse o Magic Trackpad o un trackpad incorporato, puoi comunque spostarti da una pagina all’altra con un semplice clic sugli indicatori della pagina nella parte inferiore. Finora, sembra abbastanza semplice, ma hai notato quanto velocemente Launchpad si sposta da una pagina all’altra, o quanto velocemente si avvia quando si seleziona l’app per la prima volta? La velocità è impressionante, soprattutto quando realizzi che tutte quelle icone si trovano su uno sfondo sfocato o semi-trasparente che richiedono una buona dose di potenza grafica. Quando Launchpad non funziona Il peggio che può accadere è che un’icona per un’app precedentemente cancellata si rifiuta di andare via, le icone non rimarranno nella pagina in cui le vuoi o le icone non manterranno l’organizzazione che hai creato. O, infine, quando crei una cartella di app in Launchpad, le icone tornano alla loro posizione originale la volta successiva che apri Launchpad. In tutte le modalità di errore di Launchpad...
Cosa fare se perdo la password di accesso all’Iphone

Cosa fare se perdo la password di accesso all’Iphone

La funzione di protezione con codice dell’iPhone è un modo importante per mantenere sguardi indiscreti dei tuoi dati personali. Ma cosa succede se dimentichi la password di accesso del tuo iPhone? Immettendo il codice errato per sei volte si attiva un messaggio che dice che il tuo iPhone è stato disabilitato . Se hai ricevuto questo messaggio o hai appena saputo di aver dimenticato la password, segui questi passaggi per riavere pieno accesso al tuo iPhone. C’è davvero un solo modo per risolvere questo problema e potrebbe non piacerti: cancellare tutti i dati sul tuo iPhone e, se ne hai uno, ripristinarlo dal backup. La cancellazione di tutti i dati dal tuo iPhone resetta la vecchia password†dimenticata e ti consente di configurare nuovamente il telefono. Tutto ciò può sembrare estremo, ma ha senso dal punto di vista della sicurezza. Se il tuo iPhone è stato rubato, non vorrai che sia facile aggirare la password e accedere ai tuoi dati. Il problema, ovviamente, Ë che questo approccio cancella tutti i dati sul tuo iPhone. Questo non è un problema se si dispone di un backup recente dei dati che si ripristinano sul telefono . Ma se non lo fai, perderai tutto ciò che è stato aggiunto al tuo telefono tra l’ultima volta che sei sincronizzato con iCloud o iTunes e quando lo ripristini. Esistono tre modi per cancellare i dati dal tuo iPhone, rimuovere la password e avviare nuovi aggiornamenti: iTunes, iCloud o Recovery Mode. iTunes: se hai un accesso fisico al tuo iPhone, lo sincronizzi regolarmente con un computer, questa potrebbe essere l’opzione più semplice. iCloud: se hai abilitato...