Nokia 9 PureView, con 5 fotocamere al MWC 2019

Nelle scorse settimane sono trapelate le immagini di un nuovo smartphone, il Nokia 9 PureView. Si tratta di un modello di fascia alta prodotto dalla HMD Global. Questa società Finlandese sviluppa dispositivi mobili con il marchio Nokia, è stata creata nel 2016 dopo l’acquisto da parte della divisione feature Phone di Microsoft Mobile. Microsoft nel 2013 acquisì il settore Devices & Services di Nokia. Per un periodo il mercato europeo e asiatico hanno visto diffondersi nuovi modelli Nokia Windows Phone e pochissimi rimasti con il sistema operativo unico di Nokia. Il video che mostra il futuro top di gamma Nokia 9 PureView è uno spot promozionale pubblicato da MySmartPrice, un sito estero aggiornatissimo di notizie e informazioni mobile.

Una danza del dispositivo nel video che mostra le sue potenzialità: la connettività 5G, funzioni per la realtà aumentata, la parte retro con ben 5 fotocamere prodotte da Zeiss Optics. Le vediamo collocate al centro della scocca posteriore in una sagoma a fiore, 5 fori sono gli obiettivi delle fotocamere e due fori hanno altre funzionalità. Nel video troviamo la scritta anteriore AndroidOne, design curato da HMD Global, fabbricazione in Cina e altre sigle.

Nokia 9, display, processore e navigazione Android

L’inizio del video mostra una parte del display touch che permetterà di navigare su sistema operativo Android One, ricordiamo che gli ultimi modelli Nokia hanno installato l’aggiornamento 9 Pie. Un’icona del microfono la vediamo posta all’angolo del display che non è total-screen ovvero senza bordo laterale. La fotocamera per selfie è collocata sul lato destro con la scritta Nokia vicino.

Lo spot continua mostrando i vari ambienti di navigazione, l’attivazione con riconoscimento delle impronte digitali, navigatore vocale e riconoscimento facciale. Il design Android viene rispettato con alcune varianti nei menù di navigazione. Il display è da 6 pollici e si aspetta un processore Snapdragon 845 o 855. Il nuovo Nokia PureView 9 verrà presentato a febbraio nel Mobile World Congress di Barcellona. Stay Tuned 😉

Redazione Autore