Assassin’s Creed Syndicate – Jack lo Squartatore DLC Recensione

ASSASSIN’S CREED SYNDICATE – JACK LO SQUARTATORE

RECENSIONE

LA PAURA FA NOVANTA

I gemelli Frye contro Jack lo Squartatore nel nuovo DLC di Assassin’s Creed Syndicate
Assassin’s Creed ci ha abituati ad avere a che fare con personaggi storici di vario tipo, ripetendo la cosa anche con Assassin’s Creed Syndicate, all’interno del quale abbiamo avuto modo di conoscere gente del calibro di Charles Dickens, Alexander Graham Bell e la Regina Vittoria. Se a quest’ultima si deve il nome del periodo storico piuttosto florido in cui è ambientato il gioco, della Londra di fine ‘800 non ci si ricorda però solo di grandi scrittori e scienziati, ma anche di una figura come quella di Jack lo Squartatore, che per mesi terrorizzò il quartiere di Whitechapel. Dopo aver liberato la capitale britannica dalla presenza ingombrante dei Templari, per gli Assassini Evie e Jacob Frye è arrivato il momento di avere a che fare con la minaccia rappresentata dal primo serial killer della storia, grazie al primo contenuto aggiuntivo di Assassin’s Creed Syndicate pubblicato in queste ore. Assassin’s Creed Syndicate – Jack lo Squartatore Recensione

L’AUTUNNO DEL TERRORE

La storia raccontata dal DLC dedicato a Jack lo Squartatore si svolge soprattutto nel già citato quartiere di Whitechapel, con qualche puntatina nella City: tutte le altre aree di Londra conosciute nel gioco base ci sono quindi precluse. Il 1888 in cui avvengono i fatti è l’anno in cui l’assassino uccise realmente almeno cinque prostitute, per poi scomparire in modo misterioso nel nulla: all’interno di Assassin’s Creed Syndicate lo troviamo impegnato a lasciarsi alle spalle la stessa scia di morte, alimentando la propria figura attraverso il terrore suscitato dai raccapriccianti trattamenti riservati alle sue vittime. La copiosa copertura dei giornali contribuisce a renderlo un vero e proprio demone a piede libero agli occhi dei cittadini, ormai sul punto di una sommossa popolare. Vista la situazione, le autorità chiedono aiuto ai gemelli Frye per acciuffare Jack lo Squartatore, in virtù della sua vecchia conoscenza con Jacob: il tentativo iniziale di quest’ultimo di riparare le cose fallirà miseramente, portando Evie a mettersi sulle tracce del serial killer con il doppio fine di fermarlo con le buone o con le cattive, e ritrovare il proprio fratello. Come prevedibile, la storia dei gemelli Frye e di Jack andrà a intrecciarsi nella rivisitazione proposta da Ubisoft, fino a minacciare l’esistenza stessa della confraternita degli Assassini. Una storia che ci viene raccontata attraverso un’ambientazione alquanto più cupa rispetto a quella passata, contraddistinta da dialoghi particolari e toni particolarmente violenti: non solo per le uccisioni che Jack lo Squartatore va disseminando, ma anche per le dinamiche di gioco basate sul sistema del terrore, completamente nuovo rispetto a quanto visto in Assassin’s Creed Syndicate.Assassin’s Creed Syndicate – Jack lo Squartatore Recensione

Trofei PlayStation 4

L’arrivo di Jack lo Squartatore porta in Assassin’s Creed Syndicate sette nuovi trofei: cinque di tipo bronzo, uno d’argento e uno d’oro. Quest’ultimo è conquistabile ottenendo la sincronizzazione totale nel DLC, mentre il resto degli obiettivi è dedicato prevalentemente alle abilità legate alla nuova modalità di combattimento.

DALL’INDIA CON FURORE

Il pretesto per introdurre il rinnovato sistema di combattimento di questo contenuto aggiuntivo di Assassin’s Creed Syndicate ci viene presentato sotto forma di un lungo periodo trascorso da Evie e Jacob Frye in compagnia della confraternita indiana. L’esperienza ha permesso infatti ai due di apprendere tecniche destinate a instillare paura nella mente dell’avversario, fino al punto da allontanarsi dalla battaglia perché completamente in balia del proprio terrore. Mentre i due gemelli usano queste tecniche in modo non letale, Jack lo Squartatore ne abbraccia pienamente il potenziale distruttivo, producendosi in uccisioni brutali con cui accrescere la propria fama di serial killer. Accantonato subito Jacob, il DLC ci permette in realtà di controllare anche l’uomo al quale diamo la caccia, ma solo a piccoli tratti in cui la diversa “filosofia” del personaggio sarebbe forse potuta essere sfruttata meglio. La protagonista è senza dubbio Evie, cosa che si rivela una scelta abbastanza indovinata visto l’elevato indice di gradimento che l’assassina ha riscosso sin dall’avventura principale. Per l’occasione, ci ritroviamo con tutte le abilità passate già acquisite, affiancate da altri elementi legati al terrore: si può per esempio fare in modo che nemici più lontani vedano e sentano gli effetti delle nostre percosse ai danni dei loro compari, accrescendo così la quantità di paura presente nel loro animo. In dotazione arrivano anche alcuni simpatici gadget, come una bomba in grado di terrorizzare i nemici e una doppia punta da usare per lasciarli urlanti e incollati al terreno, sempre per incutere timore negli altri. Mentre il filone principale scorre in un arco di tempo che va dalle tre alle quattro ore, la longevità dei nuovi contenuti è garantita dalla presenza di nuove missioni secondarie, in cui liberare i bordelli della città o sciogliere i club di boxe dandole di santa ragione a chi ne fa parte.Concludendo, possiamo dire che il DLC dedicato a Jack lo Squartatore si fa apprezzare nel complesso, pur conservando alcuni problemi ormai annosi di Assassin’s Creed come un livello di sfida in grado di creare problemi a ben pochi giocatori. Assassin’s Creed Syndicate – Jack lo Squartatore Recensione

Assassin’s Creed Syndicate: Jack lo Squartatore, ecco il trailer!

Ubisoft ha rilasciato in Rete il trailer di Assassin’s Creed Syndicate: Jack lo Squartatore, nuovo DLC disponibile a partire da oggi su Playstation 4 e Xbox One. Su PC invece bisognerà attendere il 22 dicembre

Se siete possessori di una console PlayStation 4 o Xbox One da oggi potrete scaricare il nuovo DLC di Assassin’s Creed Syndicate, dedicato a uno dei più famosi serial killer della storia, Jack Lo Squartatore, che sbarcherà anche su PC tra qualche altro giorno, il prossimo 22 dicembre.

Di seguito trovate l’originalissimo trailer dedicato a questa espansione, che ha la peculiarità di poter essere visto a 360 gradi sia su PC che su smartphone o tablet: una volta avviato il filmato infatti potrete ruotare la telecamera tramite il mouse o il dito, per poter apprezzare così da angolazioni differenti i tanti dettagli presenti e la grafica generale del gioco, che si presenta molto buio e oscuro, come del resto si conviene  visto il soggetto a cui è dedicato il DLC. Assassin’s Creed Syndicate – Jack lo Squartatore Recensione

Come avrete già capito infatti si tratterà di dare la caccia al pericoloso serial killerche ha terrorizzato Londra nell’autunno del 1888, tramite i gemelli Frye, un’ambientazione di grande fascino che gli appassionati del franchise Ubisoft sicuramente non vedranno l’ora di affrontare, anche perché sembra avere tutte le premesse per rappresentare un’avventura davvero coinvolgente e intrigante, com’è del resto lo stesso Assassin’s Creed Syndicate, un prodotto interessante col quale Ubisoft sembra finalmente essere riuscita a donare alla saga, un po’ esausta in verità dopo tanti episodi, nuova linfa vitale. E voi che ne pensate, state già scaricando il DLC?

Assassin’s Creed Syndicate – Jack lo Squartatore Recensione

 

Redazione Autore