ASUS ZENFONE GO: Caratteristiche,Scheda Tecnica e Prezzo

ASUS ZENFONE GO: Caratteristiche,Scheda Tecnica e Prezzo

ASUS ZENFONE GO: Caratteristiche,Scheda Tecnica e Prezzo in questo 2015 ha presentato moltissimi smartphone e difficilmente qualcuno ha toppato. Tutti sono infatti caratterizzati da un ottimo rapporto qualità prezzo, hanno un hardware invidiabile e sono aggiornati e seguiti dall’azienda. La serie Zenfone è ampia, forse troppo e il problema spesso è riuscire a distinguere tutti questi prodotto. Fortunatamente Asus ZenFone GO ha un suo nome, una sua precisa collocazione sul mercato e caratteristiche potenzialmente buone. Riuscirà a soddisfare le aspettative? Scopriamolo nella recensione completa:

ASUS ZENFONE GO: Caratteristiche,Scheda Tecnica e Prezzo

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Asus ZenFone Go è il “tipico” Zenfone anche se ci sono alcuni accorgimenti che lo rendono meno simile ai suoi fratelli. Le dimensioni sono abbastanza contenute visti i 5 pollici di diagonale del display e, forse per questo motivo, i tasti volume e accensione sono posizionati sul lato e non dietro la scocca sotto la fotocamera. Inoltre la cover posteriore è leggermente gommata, molto piacevole al tatto e permette di migliorare il grip. Sotto una batteria removibile da 2070mAh, due sim e microSD.

A muovere questo device troviamo un non certo potentissimo Mediatek MT6580 Quand Core Cortex A7 che potrebbe sembrare anacronistico a fine 2015 ma che, unito ai 2GB di RAM e all’ottimizzazione Asus, riesce a sorprendere.

  • Dimensioni: 71 x 144.5 x 9.98 mm
  • Peso: 135 g
  • SoC: Mediatek MT6580
  • CPU: ARM Cortex-A7, 1300 MHz, Numero di core: 4
  • GPU: ARM Mali-400 MP1, Numero di core: 1
  • Memoria RAM: 2 GB
  • Memoria interna: 8 GB, 16 GB
  • Schede di memoria: microSD
  • Display: 5 pollici IPS, 720 x 1280 pixel
  • Batteria: 2070 mAh,
  • Sitema operativo: Android 5.1 Lollipop
  • Fotocamera: 8MP + 2MP
  • Scheda SIM: Micro-SIM
  • Wi-Fi: b, g, n, Wi-Fi Hotspot
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.0
  • Navigazione: GPS, A-GPS

In mano Zenfone Go si tiene molto bene, è leggero, rgonomico e non ha alcun difetto strutturale. Un telefono che da subito si ama per feeling e qualità generale e che non delude le aspettative estetiche generali.

Display:

Il pannello IPS da 5 pollici HD è un’ottima unità. Non solo ha un touch reattivo e veloce, ma anche il vetro è molto scorrevole. Pecca sicuramente nel trattamento oleofobico ma comunque in esterna si vede abbastanza bene e la lumosità massima è buona. Il sensore regola bene la luce sullo schermo e gli angoli di visuale sono sicuramente apprezzabili.

Essendo un IPS non top gamma, i colori non sono particolarmente carichi e si ha la sensazione di poca profondità cromatica. Tramite Miravision è possibile modificare temperatura e regolare finemente il pannello ma i settaggi di fabbrica sono comunque buoni. Peccato per i tasti esterni che non sono retroilluminati ma hanno una serigrafia ben visibile con la luce, scarsamente intuibile al buio.

Batteria, Audio e Ricezione:

Asus ZenFone GO non ha un hardware particolarmente potente e la batteria da 2070mAh riesce ad alimentare il telefono per un’intera giornata. Alle 22 si arriva con circa il 10% a patto di non esagerare con la navigazione internet. Comunque un’autonomia che non delude e che può essere aumentata intervenendo sulle impostazioni di risparmio energia.

Buono l’audio in capsula auricolare e discreto tramite il vivavoce. Lo speaker è posizionato nella parte posteriore in basso, ha una buona qualità ma il volume non è molto alto.

Ben integrata la parte Dual SIM che rispecchia le potenzialità emerse sugli altri ZenFone ma ha una grossa pecca: manca il supporto LTE e a fine 2015 su un prodotto da 150€ è praticamente obbligatorio.

A questo si aggiunge un GPS che, pur agganciando rapidamente il segnale, può perdersi in caso di svolte tra palazzi alti. Wi-Fi e bluetooth non hanno invece particolari difficoltà se non un raggio di azione meno ampio rispetto ad altri device di fascia superiore. Peccato manchi anche l’NFC.

Software:

Asus ZenFone GO è basato su Android 5.1 ed offre la stessa personalizzazione che troviamo sui modelli top gamma. Se questo è un bene e il lavoro di ottimizzazione fatto da Asus è quasi incredibile visto che questo Go, nell’uso quotidiano, va davvero benissimo, a livello di programmi troviamo talmente tanti applicativi che diventa davvero difficile riuscire a capire quello che abbiamo installato noi. A questo si aggiunge il fatto che la memoria da 8GB, nel nostro modello, viene quasi totalmente saturata e dopo poche installazioni vi troverete il messaggio di memoria insufficiente.

A poco server avere la SD esterna visto che non è utilizzabile per l’installazione di applicazioni anche se teoricamente sarebbe possibile (è come se mancasse un passaggio a livello di interfaccia per selezionarla).

ASUS ZENFONE GO: Caratteristiche,Scheda Tecnica e PrezzoASUS ZENFONE GO: Caratteristiche,Scheda Tecnica e Prezzo

Un peccato visto che questo smartphone gira davvero bene nonostante l’hardware scarso e le applicazioni Asus, per quanto infinite, molto presenti e insistenti sopratutto nella prima settimana di utilizzo, sono veramente ben fatte. Sono poi infinite le possibili personalizzazioni che spaziano dai temi alla modifica della griglia della home, passando per icon pach, assenza o presenza del drower applicazioni e molto altro ancora compresi tanti Widget interessanti.

La piacevolezza d’uso c’è, la tastiera Asus p un po’ troppo pesante e quello che si percepisce è che il produttore non ha realmente pensato la sua ZenUi per questo device di fascia bassa, ma ha fatto un copia incolla di tutto quello che ha messo sui suoi prodotti, ottimizzandolo, ma rendendo il software troppo, troppo pieno a discapito della memoria libera per l’utente.

Internet comunque gira molto bene e la parte multimediale e di produttività è completa.

Fotocamera e Multimedia:

Questa presenza di infinite opzioni la si trova anche nel reparto fotografico. Per quanto sia ricco e ben fatto, ci sono talmente tante modalità di scatto che alcune sono anche mal supportate dal processore che è chiaramente di fascia bassa. Inoltre le ottiche non sono cosi buone da permettere modalità troppo ricche e la camera anteriore da 2MP con tutte le opzioni (o gran parte) dello ZenFone Selfie fa un po’ sorridere. Tutto comunque funziona ma tra scatto, apertura galleria e gestione foto passano un po’ troppi secondi.

Per quanto riguarda i video la qualità è sufficiente:

Lato multimediale invece molto buono non solo per la presenza delle applicazioni Asus davvero ottime, ma anche per alcuni software particolari e per la Radio FM. Peccato che la scheda grafica sia poco potente e comunque il problema della memoria impedisce l’installazione di giochi.

Conclusioni:

Asus ZenFone Go è il tipico esempio di come un’azienda sappia lavorare molto bene sul software, riesca a dare una piacevolezza d’uso ad un prodotto con questo hardware davvero ottima ma al tempo stesso non “tara la mira” inserendo un numero spropositato di applicazioni e contenuti che minano le possibilità di divertimento riservate all’utente finale. Peccato davvero anche per la memoria esterna non realmente utilizzabile ma speriamo in aggiornamenti futuri.

Con un prezzo di 99€ potrebbe essere un entry level completo, a 150€ senza LTE, con una fotocamera scarsa e con tutto quello che abbiamo detto, si arriva male alla sufficienza.

Voto 6

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.