Snapdragon 855 , Qualcomm tra 5G e Machine Learning

Manca poco all’inizio del 2019 e i rumor fremono sui futuri dispositivi con Snapdragon 855 e altri processori ultrapotenti in presentazione presso il Mobile Word Congress e l’ IFA 2019. Smartphone con monitor flessibili, capacità di registrazione audio e video a 360 gradi, nuovi sensori di impronta digitali, batterie a ioni potenziate per aumentare la durata di uso dei nuovi telefonini. In questo articolo approfondiamo alcuni aspetti del nuovo Snapdragon 855 e di altri modelli presentati da Qualcomm.

[amazon_link asins=’B01D1C944G,B01EH0H4Y8,B01DEWQI7E,B076H4WWLK,B01BDCCD6C,B01BELJRBQ,B077QHCXM3,B06WRN4ZR9,B017XBDBI6′ template=’ProductCarousel’ store=’air0c-21′ marketplace=’IT’ link_id=’dc181623-fd35-11e8-9d93-c9134f4e00f6′]

Snapdragon 855 , intelligenza Artificiale e connettività 5G

Quando parliamo delle innovazioni Qualcomm dobbiamo pensare a due importanti evoluzioni: la connettività 5G per il settore mobile e il Machine Learning con evoluzione AI (Intelligenza artificiale) che non riguarderà soltanto i nostri laptop ma tutta la tecnologia connessa computerizzata, quindi ad esempio i nuovi cruscotti delle auto con navigatore multimediale e altre innovazioni legate all’Internet delle cose.

Il nuovo processore Qualcomm sarà caratterizzato da un modem X50 e la CPU 855 si caratterizza per essere “più veloce del 45%” rispetto al modello Snapdragon 845. Il nuovo processore è realizzato a 7 nm FinFE e produrrà vantaggi a livello di grafica e performance grazie al potenziamento della banda di memoria. Abbiamo parlato di Intelligenza Artificiale e supporto all’apprendimento macchina. Con la sigla NPU parliamo di Neuronal Processor Unit e parliamo algoritmi dedicati al settore gaming e informatico avanzato che sia su smartphone, tablet e laptop consentirà di usufruire e vivere prestazioni potenti soprattutto per il settore gaming.

Snapdragon 855, commercializzazione e sviluppo in Italia del 5G

Durante il Summit di presentazione degli sviluppi tecnologici, l’amministrazione Qualcomm Snapdragon 855 non ha soltanto parlato degli aspetti tecnici dei nuovi processori e modem ma anche di un’evoluzione commerciale che coinvolgerà Italia, con Tim e Vodafone impegnate nello sviluppo di reti e servizi dedicati, e le seguenti aree:  Nord America, Europa, Giappone, Corea del Sud, Australia e Cina. Gli operatori mobili coinvolti a livello globale sono AT&T, EE, Telstra e Verizon, nonché Ericsson.

Redazione Autore

I commenti sono chiusi